Relatori

ALCUNI RELATORI DI SHARITALY
antonio-aloisi
Università Bocconi di Milano

Antonio Aloisi è dottorando di ricerca in diritto del lavoro all’Università Bocconi di Milano. Studia le formule contrattuali atipiche e la trasformazione digitale del lavoro. È stato visiting researcher alla Saint Louis University.

carlo-andorlini-1-1
Università degli Studi di Firenze

Nato nel 1967, vivo a Firenze da sempre. Laureato in Scienze del Servizio Sociale e del no-profit, sono Presidente di una cooperativa sociale che si occupa di sviluppo locale e prevenzione al disagio minorile fino al 2006; dal 2008 al 2013 coordino per la Regione Toscana “Filigrane”, il primo sistema per le politiche giovanili, e poi il programma del Presidente regionale “Giovanisi”; sono responsabile nazionale nel 2015 in Libera dei settori Università e giovani. Oggi mi occupo di formazione e consulenza nel noprofit e nel Pubblico in tutta Italia sui temi dell& innovazione sociale, dei sistemi collaborativi e dei processi di autonomia giovanile; co-dirigo la collana editoriale “newfabric” di Pacini editore e sono nella redazione di “Welfare oggi” di Maggioli editore; sono docente all’Università degli studi di Firenze, Facoltà di Scienze Politiche nel corso “Disegno e gestione dei servizi sociali”.

Alberta-Andreotti
Università degli Studi di Milano - Bicocca

Professore Associato presso il Dipartimento di Sociologia dell Università degli Studi di Milano Bicocca. È Segretario e Tesoriere del Research Committee 21 in Urban and Regional Research e membro di diverse associazioni di ricerca nazionali e internazionali. I suoi lavori si sviluppano attorno a tre tematiche principali: reti sociali e capitale sociale, sistemi di welfare con particolare attenzione alla dimensione locale e comparativa; il mutamento nelle città contemporanee. È autrice di diverse pubblicazioni nazionali e internazionali

DAVIDE ARCIDIACONO
Università Cattolica del S. Cuore di Milano

Ricercatore in Sociologia Economica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Lavora sui temi del consumerismo, stili di consumo sostenibile e modelli di Capitalismo. Collabora con il Centre for Research on Socio-Cultural Change (CRESC) dell’Università di Manchester nel gruppo di lavoro “Remaking Capitalism”. Recentemente ha pubblicato Consumatori Attivi. Scelte d’acquisto e partecipazione per una nuova etica economica per l’editore Franco Angeli, e fa parte della redazione del blog “Consumatori, diritti e mercato” di Altroconsumo.

adam-arvidsson
Università degli Studi di Milano

Adam Arvidsson insegna sociologia all’università Statale di Milano. Si occupa da molto tempo di economica digitale ed innovazione. Attualmente la sua ricerca guarda all’economia collaborativa e le sue forme di organizzazione.

anna-baldacchini-2
Cauto

Dal 1988 le mie esperienze professionali sono giocate nel campo sociale e ambientale, nella formazione in tecniche nonviolente e collaborative, nonché nella progettazione educativa e di comunità. In Cauto dal 1999, dal 2008 svolgo il ruolo di Responsabile di Spigolandia – negozio dell’usato e attualmente sono parte del neo nato Ufficio Innovazione e Progetti

emanuele-bana
Cooperativa Edilizia Base Gaia

Emanuele Bana è legale rappresentante della Cooperativa Edilizia Base Gaia, cooperativa di cittadini nata nel 2015 per dare gambe al progetto di costruzione di una abitazione con servizi condivisi, la prima nel suo genere a Milano. Le 10 famiglie, ad oggi 20 adulti e 16 bambini e ragazzi, stanno lavorando alacremente alla costruzione del progetto condiviso -architettura e relazioni- e sono in spasmodica attesa del permesso a costruire, chiesto il 22 dicembre dello scorso anno. Tempus fugit.

matteo-bassoli
Università e-Campus

Laureato in Discipline Economiche e Sociali (Università L. Bocconi), ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Analisi Comparata delle Democrazie (Università di Pavia) nel 2007. Ricercatore presso l’università degli studi eCampus è professore aggregato di Sociologia della Pubblica Amministrazione e comunicazione politica. È stato assegnista di ricerca presso l’Università Bocconi, collaboratore del centro di ricerca URGE (Torino), POLEIS (Milano), visiting scholar presso la School of Public Policy (University College of London), il centro Germe/Metices (Université Libre di Bruxelles) ed il Cevipof di SciencesPo.  Nel corso degli anni è stato membro di diversi progetti di ricerca (FP6, FP7, EACEA, SEE), sia in qualità di coordinatore, sia di ricercatore. Si è occupato di governance locale con diversi articoli e una curatela (con E. Polizzi, Franco Angeli 2011) e più recentemente di sharing economy (con E. Polizzi, Giuffrè 2016). Ha anche pubblicato su diverse riviste internazionali: Governance. An International Journal of Policy, Administration, and Institutions, International Journal of Urban and Regional Research, Partecipazione e Conflitto, Social Movement Studies, Voluntas.

claudio-bedino
Starteed & Oval Money

Inizia il suo percorso imprenditoriale a 19 anni, creando nel 2002 una digital media company specializzata in web e social media. Ad inizio 2012 crea Starteed, una piattaforma che coniuga per la prima volta il crowdfunding, la co-creazione e il social commerce, che oggi fornisce soluzioni tecnologiche e consulenza strategica nel mercato del crowdfunding. Nel 2015 è co-fondatore di Oval Money, una mobile app che permette di gestire le proprie finanze in modo più consapevole attraverso strumenti automatici di analisi e di risparmio.
E’ membro della ECN (European Crowdfunding Network) e fondatore della ICN (Italian Crowdfunding Network), organizzazioni rivolte a promuovere e regolare il mercato in Europa e in Italia.

alessandrobelotti
Cooperativa Serena

Sono un educatore professionale ed opero nell’ambito dello sviluppo di comunità, del walfare innovativo e delle politiche giovanili. Progetto, attivo e gestisco azioni di promozione del benessere equo e sostenibile avviando interventi di coesione sociale con diversi metodi e in molteplici forme, come i laboratori di comunità, gli hub sociali, i forum, le consulte, i workshop di rigenerazione urbana sostenibile. Mi occupo, per la Cooperativa Serena, della progettazione e della gestione di servizi ed interventi volti allo sviluppo delle life skills e di servizi di prossimità specifici. Nel progetto di Welfare di Comunità #Oltreiperimetri, con il collega Federico Gaudimundo, stiamo sviluppando, tra l’altro, il servizio sperimentale Seventh Factory (un coworking a vocazione socio-culturale basato sul principio della reciprocità) ed un incubatore diffuso d’impresa ibrido. Nel tempo libero mi dedico, con mia moglie, alla crescita dei nostri figli.

david-benassi
Università degli Studi di Milano - Bicocca

David Benassi è professore associato di sociologia economica presso l’Università di Milano-Bicocca, dove è anche Presidente del corso di laurea magistrale Progest. I suoi principali campi di interesse sono la disuguaglianza e la povertà, le politiche di welfare, i consumi delle famiglie, temi sui quali ha numerose pubblicazioni su libri e riviste italiane e internazionali.

gianni-bientinesi
Leroy Merlin

Gianni Bientinesi è direttore della divisione Business Intelligence nella Direzione Marketing di Leroy Merlin Italia. Si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino nel 1999 e si specializza in Sociologia della Comunicazione e Metodologia della Ricerca Sociale, menzionato al premio “migliore tesi di laurea”, che viene depositata presso la Biblioteca Nazionale Universitaria e dal Centro UNESCO di Torino. Durante il percorso di studi inizia le sue prime esperienze lavorative nel campo della Ricerca presso AC Nielsen Customized, specializzandosi in indagini continuative su utenza consumer e business della telefonia fissa, mobile ed internet. Nel 2002 inizia la sua collaborazione presso Ipsos come ricercatore dell’indagine Nazionale Audipress e nel 2005 presso TNS si occupa della progettazione ed implementazione delle indagini di mercato. Oggi, in Leroy Merlin, è Direttore del servizio Business Intelligence con il compito di accompagnare l’azienda verso la definizione delle strategie di medio lungo periodo atte a soddisfare e fidelizzare i clienti attuali e futuri. Dal 2013 lancia il progetto continuativo Osservatorio sulla Casa: un progetto di co-costruzione permanente e continuativo con gli Stakeolder e le nuove generazioni per immaginare e realizzare la nuova casa del domani.

chiara-bisconti

Laureata in Bocconi, mamma di una femmina e due maschi. Ha lavorato a lungo nel gruppo Nestlè, con ultimo ruolo quello di Direttrice delle Risorse Umane in San Pellegrino, per poi ricoprire l’incarico di Assessora allo Sport e Qualità della Vita, Benessere, Verde, Personale e Tutela animali del Comune di Milano. Innovatrice ed attivatrice di cambiamenti. Sostiene il lavoro agile, sia nel privato che nel pubblico, convinta dell’importanza del valore del tempo, da riempire di vita non solo professionale. Ora in periodo sabbatico.

matteo-boccia
Make a Cube

Laureato in Ingegneria gestionale, con specializzazione in corporate finance e controllo di gestione, consegue un double degree master presso l’USI di Lugano in International Politics and Economics. Nella sua carriera professionale è stato Programme Officer presso il Forum per La Finanza Sostenibile, portando avanti programmi di ricerca applicata ed innovazione di prodotto per conto di importanti istituzioni finanziarie (banche, assicurazioni, asset manager, fondi pensione) sui temi di microcredito, impact investing e finanza responsabile. Nel 2011 partecipa al percorso di fondazione e lancio delle attività di Make a Cube, primo incubatore specializzato nella selezione, affiancamento e accelerazione di imprese ad impatto sociale, ambientale e culturale in fase early stage. È senior tutor nei programmi di accelerazione e incubazione promossi da Make a Cube per conto di grandi corporate nell’ambito di programmi di open innovation e di grandi istituzioni filantropiche nell’ambito dei propri programmi pluriennali. È stato project manager e senior tutor di Unipol Ideas, progetto finalizzato alla definizione di una policy di open innovation e al lancio della prima esperienza di corporate incubator per conto del Gruppo UnipolSai e project manager e senior tutor di Innovazione Culturale, il più grande programma di incubazione in Italia, progettato e realizzato da Make a Cube per conto di Fondazione Cariplo. Si occupa dell’affiancamento alle startup nelle attività di customer development, validazione, A|B teetsing, business development, analisi del mercato e del contesto competitivo, business modelling, value proposition, business planning e analisi dell’impatto socio-ambientale. È inoltre responsabile dei rapporti con l’expert committee di Make a Cube e con gli investitori, per lo scouting e la presentazione di idee di social business investment ready. Coordina con l’AD di Make a Cube il progetto di avvio del primo fondo pre-seed e seed di social venture capital in Italia, Make a Cube Social Ventures.

marcello-bogetti
Labnet Università degli Studi di Torino

Marcello Bogetti, Direttore di LabNET, Laboratorio di Applied Network Science della SAA School of Management dell’Università di Torino. Docente, advisor, consulente e formatore di management e organizzazione, si occupa di reti sociali e social network analysis, knowledge management, learning organization, change management, sviluppo organizzativo, gestione risorse umane e high performance work practice, benessere organizzativo, mercato del lavoro, innovazione sociale, applicazioni delle tecnologie social& collaboration e WEB 2.0, people analytics/big data. E’ stato manager nel gruppo Fiat ed executive manager in Telecom Italia, dove è stato direttore del Future Center.

costantino-bongiorno
WeMake

Mi sono laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano. Ho lavorato nel campo delle macchine utensili in Italia e all’estero. Mi sono poi interessato di automazione domotica e al mondo dei microcontrollori. Nel 2008 ho iniziato a collaborare con Massimo Banzi (Arduino) come interaction designer e trainer (Supsi, NABA, DomusAcademy), organizzando tra l’altro workshop, incontri ed eventi dal titolo “persone che fanno cose strane con l’elettricità” (Dorkbot, Virale). Dal 2011 al 2012 ho collaborato con Vectorealism.com come CTO & COO. Nel 2011 mi sono unito al team Wefab. Nel 2013 ho lavorato per il progetto Maker Faire Rome insieme a Massimo Banzi & Officine Arduino che ha coinvolto 250 makers e 35.000 visitatori. Nel 2014  oltre ad aver fondato WeMake, mi sono occupato della selezione e dell’organizzazione dei Maker all’interno della Maker Faire Rome 2014 che ha visto più di 600 progetti esposti e circa 90mila visitatori.

sofia-borri
Piano C

Pluriennale esperienza nel settore Non Profit in vari ambiti, dalla coesione sociale alla cooperazione internazionale, dall’integrazione alla promozione culturale, con ruoli di project management e coordinamento. Da dicembre 2014 è Direttrice Generale di Piano C, laboratorio di innovazione sociale che coniuga servizi innovativi per il lavoro: uno spazio coworking, strumenti per la conciliazione vita-lavoro e progetti per la promozione dell’occupazione femminile.

chiara-boscutti-1
Banca Popolare di Cividale

Si occupa di marketing e comunicazione in Banca Popolare di Cividale ed è referente aziendale per le attività di Corporate Social Responsibility. È co-ideatrice di “Progetto Civibanca 2.0”, portale di crowdfunding territoriale dedicato alle no profit locali. Componente del Gruppo di Lavoro Sostenibilità dell’Associazione Bancaria Italiana, fa parte del CSR Manager Network.

claudio-bossi
La Cordata

Claudio Bossi, vicepresidente e direttore generale La Cordata scs, dopo un breve periodo di ricerca e docenza alla Facoltà di Scienze Politiche Università Statale di Milano, ho fondato la cooperativa sociale La Cordata. Sono membro di alcuni consigli di amministrazione di imprese sociali con deleghe allo sviluppo strategico d’impresa. Il focus delle mie attività si è sempre caratterizzato nei servizi e interventi di housing sociale e di rigenerazione urbana.

raimondo-brandi
Teatroxcasa

Attore teatrale per 20 anni, autore di testi teatrali, reportage di viaggio per diverse riviste, blog e pubblicazioni. Nel 2014 fonda Teatroxcasa insieme a Serenella Tarsitano. Da allora CEO della Startup. Teatroxcasa nasce nel 2014, viene selezionata e cofinanziata da Unipo Future Lab nel 2015 e nel 2016 ottiene un importante finanziamento da Cariplo all’interno del progetto Innovazione Culturale 2.

brunati
Dagoneye.it

Matteo Brunati (dagoneye.it) è un civic hacker appassionato di Open Government. Supporter delle Creative Commons, fellow della Free Software Foundation e socio di IWA Italy, è tra i fondatori della comunità di Spaghetti Open Data. E

stefana-broadbent-1
Cleanweb

Stefana Broadbent è co-fondatrice di Cleanweb, un’organizzazione che usa il web per contrastare il cambiamento climatico. Tra il 2014 e il 2016 è stata Head of Collective Intelligence a Nesta, Londra. Stefana è stata un docente di Digital Antropology presso il Dipartimento di Antropologia dell’ University College di Londra, ed è visiting professor presso l’Architectural Association e il Politecnico di Milano.  Sedeva al tavolo di strategia di Swisscom dove ha guidato l’Osservatorio di Digital Life fino al 2008. Stefana ha una laurea in Psicologia presso l’Università di Ginevra e un dottorato di ricerca in Scienze Cognitive presso l’Università di Edimburgo. Le sue più recenti pubblicazioni includono capitoli nel The Onlife Manifesto (2015) e Digital Antropology (2012) e il suo libro “Intimacy at work” (Routledge 2016)

vittorio-bugli
Regione Toscana

Sono nato a Bagno a Ripoli nel 1958. Fin da ragazzo mi sono occupato di politica. Già nei primi anni delle superiori sono stato uno dei dirigenti del Movimento Studentesco e segretario della Federazione Giovanile Comunista di Bagno a Ripoli. Con i primi anni dell’università mi sono distaccato dalla politica attiva. Nel 1982 ho iniziato a lavorare in una vetreria di Empoli dove sono rimasto fino al 1995 e mi sono occupato della parte commerciale, del design e poi della direzione aziendale. Nel 1990, dopo i grandi cambiamenti, ho deciso di riprendere a fare politica attiva e sono stato eletto Consigliere Comunale di Empoli. Per due anni ho fatto l’assessore allo sviluppo economico per poi lasciare impossibilitato dagli impegni professionali. Nel 1995 sono stato eletto Sindaco di Empoli. Questa bella esperienza è durata fino al 2004. In quegli anni ho fatto anche il Presidente del Circondario Empolese Valdelsa e della Conferenza dei Sindaci della Azienda USL 11. Anni con molte soddisfazioni dove si è affermata la coesione di un’area territoriale tra le più forti della regione che, puntando sul ruolo fondamentale di Empoli, riuscì ad ottenere importanti conquiste per il territorio e tentò di mettersi fattivamente a disposizione dello sviluppo della Toscana, aprendosi e mettendosi in gioco. Sono stati gli anni del Circondario, di nuovi importanti servizi come il Polo Universitario e di infrastrutture come il nuovo ospedale o la nuova SS 429. Poi ho fatto per 2 anni il Presidente e Amministratore Delegato di Publiservizi S.p.A. Nel 2003 ho fondato l’Associazione per l’Arno, della quale sono stato Presidente, che ha contribuito a rimettere questa grande risorsa al centro dell’attenzione della società toscana. Nel 2005 sono stato eletto Consigliere Regionale, e ho aderito al gruppo del PD. Nella mia prima legislatura ho fatto il Presidente della Terza Commissione “Attività Produttive”. Nella seconda legislatura, sono stato Capogruppo del Partito Democratico fino a che, il 14 marzo del 2013, il Presidente Rossi mi ha nominato Assessore alla Presidenza. Dopo le elezioni regionali del giugno 2015 sono stato confermato assessore alla presidenza e ho avuto anche altre deleghe.

 

federico-capeci
TNS
Federico Capeci è Chief Digital Officer e CEO Italy di TNS, istituto di ricerche di mercato leader nel mondo, ed è tra i più noti e apprezzati ricercatori in Italia sulle tematiche digitali. Research manager in Coca-Cola Italia prima, poi AD di OTO Research (Gruppo Fullsix), ha fondato nel 2008 Duepuntozero Research (Gruppo DOXA) con risultati sempre in crescita e clienti di alto profilo. Frequent speaker in importanti convegni e ambiti accademici sui temi legati alla comunicazione nei social media, alla reputazione online, alla social media analysis e alla co­creation, alla sharing economy, insegna Digital Marketing alla Business School de Il Sole 24 Ore e Ricerche di mercato all’Università Cattolica di Milano. È autore del libro “Generazione 2.0: chi sono, cosa vogliono, come dialogare con loro” edito nel 2014 da Franco Angeli, lavoro che ha riscosso un notevole apprezzamento presso il pubblico, i media e le istituzioni
massimo-carraro
Cowo

Massimo Carraro è un copywriter e imprenditore. Dal 2000 gestisce con l’art director Laura Coppola l’agenzia di comunicazione Monkey Business (www.MonkeyBusiness.it). Nel 2008 ha aperto – all’interno dell’agenzia – il primo spazio di Coworking a Milano, con il marchio registrato “Cowo®” (tuttora attivo a Milano Lambrate – CoworkingMilano.com). Da questa esperienza è nato il progetto “Rete Cowo – Coworking Network”;, rivolto a chiunque sia interessato a svolgere attività di Coworking all’interno dei propri spazi professionali (CoworkingProject.com). L’approccio di fondo è orientato alla relazione e al network, come ben specificato nei 10 punti Cowo® Manifesto – Cos è il Coworking per noi (vedi). Rete Cowo® ha caratteristiche sperimentali e non ha strutture né personale dedicato; ricava la sua visibilità dal passaparola online e dalla partecipazione ad eventi.  Cowo® è oggi un network di 123 spazi in 72 città e sviluppa una economia condivisa di circa 870.000 euro all’anno.

6
Platform Design Toolkit Creator

Simone Cicero è un ingegnere, stratega e designer: un system thinker esperto di co-design, design thinking e con una profonda comprensione della digital transformation. Simone indaga il cambiamento dall’ interno come parte di OuiShare di cui è un core connector (vedi ouishare.net). Simone è anche uno dei massimi esperti al mondo di sistemi open, modelli di business p2p ed è il creatore del Platform Design Toolkit, un insieme di strumenti per la progettazione di piattaforme. Blogger e public speaker, Simone parla spesso di innovazione, disruption, resilienza e ecosistemi digitali.

martacorubolo300_3_bn
Polimi Desis e HousingLab

Service designer, svolge attualmente un dottorato di ricerca all’interno del POLIMI DESIS Lab parte del network internazionale DESIS (Design for Social Innovation and Sustainability) – Dipartimento di Design del Politecnico di Milano. Si occupa principalmente di community centered design e innovazione sociale. E’ docente del Master in Housing Sociale e Collaborativo di POLI.Design e co-fondatrice di HousingLab , laboratorio sperimentale per la promozione dell’abitare collaborativo, attraverso cui organizza Experimentdays Milano, prima fiera italiana sul tema.

pietro-curtolillo
Vodafone Italia

Laureato in Scienze Politiche, un master in Marketing e Comunicazione d’impresa e oltre 10 anni di esperienza tra Advertising, Brand Identity, Content Management e Experience Design. Inizia il suo percorso professionale come Account Pubblicitario in JWT, successivamente ricopre ruoli di crescente responsabilità all’interno di differenti dipartimenti in Vodafone Italia, dove attualmente guida il team di Customer Experience Design.

banca-intesa-13-aprile-2016-60-4
Intesa Sanpaolo

Una carriera all’interno di Intesa Sanpaolo in differenti posizioni.
Come responsabile della rete distributiva, ha seguito direttamente l’importante trasformazione nella strategia distributive della Banca negli ultimi anni: il processo di ottimizzazione della rete che ha portato alla razionalizzazione di circa  3.000 filiali, l’evoluzione del format dei punti operativi fino al recente lancio del nuovo modello di Filiale.

Michele-d'Alena
Comune di Bologna

Mi occupo di processi di governance e innovazione sociale, cercando sempre di abilitare nuovi spazi di dialogo, trasparenza e partecipazione. Perché credo che l innovazione che conta sia fuori dalle istituzioni e non si faccia da soli. Uso le tecnologie della comunicazione come fattore abilitante, tra comunicazione e community organizing. Attualmente lavoro alla strategia del social media team del Comune di Bologna, per cui ho coordinato il processo partecipato dell Agenda Digitale. Mi piace fare formazione e quando posso uso metodologie di codesign anche per il settore privato. Sono attivamente impegnato in RENA da circa 4 anni

A possible extension of GLS to the non-agricultural products: time for an EU legislation
Alleanza Progressista dei Socialisti & Democratici, EP

Nato a Firenze nel 1966, è stato eletto deputato europeo nelle liste del Partito Democratico per la circoscrizione Italia centrale il 25 maggio 2014. È membro del gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti & Democratici al Parlamento europeo. È Vice Presidente della Commissione Mercato Interno e protezione dei consumatori, e membro sostituto della Commissione Commercio internazionale. È stato consigliere regionale della Toscana e amministratore locale, attualmente membro della Direzione nazionale e della segreteria regionale toscana del Partito Democratico. Come deputato europeo, nella prima metà della legislatura si è impegnato in particolare a favore della tutela del Made in Italy; per l’estensione delle indicazioni geografiche ai prodotti non agricoli; a favore del Piano di investimenti Juncker; per l’approvazione della direttiva sulla sicurezza delle reti informatiche e per lo sviluppo di un mercato unico digitale. Recentemente, è stato nominato relatore per il Parlamento europeo del dossier sull’economia collaborativa.

giovanni-dapri
Officina di Architettura e Urbanistica OAU

Giovanni Dapri, architetto e urbanista, associato nello studio OAU Officina di Architettura e Urbanistica, collabora con il DAStU della facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. La sua attività si rivolge alla progettazione urbana in relazione alle forme della pianificazione territoriale, alla progettazione partecipata e alla ricerca. Si occupa di nuove forme dell’abitare e ai processi di rigenerazione dello spazio urbano. Partecipa al dibattito pubblico sulle trasformazioni territoriali attraverso la pubblicistica, interviste e convegni.

ludovico-de-giudici
Auting

Nato ad Arezzo, laureato in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, con specializzazione in Gestione della sostenibilità e dell’energia. Dopo aver svolto in Svezia la tesi su Gestione progetti di Open Innovation, fonda Swip, la sua prima bozza del progetto di car sharing tra cittadini privati, grazie al corso di alta formazione di Samsung e MIP.  Parallelamente si occupa a Milano di e-commerce e portali istituzionali presso Sintra Consulting. Nel 2016 si sposta a Bologna per unire Swip al progetto Auting, la prima piattaforma di car sharing tra privati in Italia.

silvia-deglinnocenti
vIVAce

Silvia Degl’innocenti, coordinatrice di vIVAce, la community dei lavoratori indipendenti. Laureata in Scienze Politiche presso la Cesare Alfieri di Firenze ha da subito iniziato la sua attività sindacale presso il Coordinamento dei lavoratori autonomi della Cisl (CLACS), per poi entrare nella Segreteria Nazionale di FeLsa Cisl, la federazione dei lavoratori atipici e somministrati. Esperta di mercato del lavoro, ha rinnovato due contratti collettivi nazionali di categoria della somministrazione e diversi accordi nazionali per le collaborazioni a progetto. Si occupa anche di formazione, coaching e crescita personale. Appassionata da tutto cio che è comunicazione e innovazione

annible-delia
InnovareXIncludere

Nato a Milano nel 1970, si occupa da diversi anni di innovazione delle politiche pubbliche. Dopo aver lasciato la carriera musicale, ha studiato all’Università di Bari e di Firenze, e ha cofondato una cooperativa premiata nel 2000 come migliore giovane impresa d’Italia. Negli ultimi anni ha diretto il programma della Regione Puglia per i giovani “Bollenti Spiriti” e ha fatto parte della task force del Ministero dello Sviluppo Economico sulle startup innovative. Nel 2015 ha cofondato Innovare per Includere, un think tank collaborativo sulle politiche urbane con sede a Milano. Oggi collabora con il Settore Innovazione economica del Comune di Milano sui temi dell’innovazione sociale, della rigenerazione urbana e della manifattura digitale e creativa.

dominici
Forum PA

Socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale di Forum PA.

marco-dotti
Vita

Marco Dotti fa parte della redazione del mensile Vita, dove si occupa in particolare di tematiche attinenti la relazione fra l’tica pubblica, le nuove tecnologie e i sistemi di welfare. Insegna Professioni dell’editoria al corso di laurea magistrale in comunicazione dell’Università di Pavia. Tra i suoi ultimi lavori: Ludocrazia. Lessico dell’azzardo di massa (ObarraO, Milano 2016) e la curatela del volume di Natasha Dow Schull, Architetture dell’azzardo. Progettare il gioco, costruire la dipendenza (Luca Sossella editore, Roma 2016).

claudia-fiaschi-1
Confcooperative Toscana

Claudia Fiaschi è nata a Firenze il 25 gennaio 1965. Nel 1987 è socia fondatrice della Cooperativa sociale L’Abbaino di Firenze. Da sempre attiva nel settore della cooperazione sociale – con particolare attenzione al mondo dell’infanzia e dell’educazione – è stata Presidente del Gruppo Cooperativo Nazionale CGM, la più vasta rete italiana di imprese sociali. In precedenza ha ricoperto il ruolo di coordinatrice, e successivamente di vicepresidente, di ENAIP Firenze, Direttrice del Consorzio Co&So Firenze. Dal 2013 al 2015 è stata Presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane – Toscana. Attualmente ricopre le cariche di Amministratore della Cooperativa l’Abbaino, Responsabile dell’area ricerca e sviluppo del Consorzio Co&So Firenze, Vicepresidente del Consorzio Pan – Servizi per l’infanzia, Vicepresidente di Italia Consulting Network, Vicepresidente di Coopermondo, Presidente di Confcooperative Toscana e Vicepresidente di Confcooperative Italiane con delega a nuova cooperazione e nuovo welfare.

francesco-gabbi
Abito

Francesco Gabbi è laureato in Sociologia all’Università di Trento e Dottore di Ricerca in Politiche del Territorio allo IUAV di Venezia. Ha trascorso lunghi periodi della sua vita a Berlino dove ha studiato processi di riqualificazione territoriale ed esperienze di condivisione all’interno di progetti abitativi. Oltre ad Abito, lavora come consulente in progetti di sviluppo territoriale ed è stato titolare del corso “Sociologia Generale e del Territorio” al corso di Laurea triennale “Progettazione e pianificazione in ambienti complessi allo IUAV di Venezia.

renato-galliano
Comune di Milano

Direttore del settore “Economia Urbana e Lavoro” e “Innovazione Economica, Samrt City e Università” del Comune di Milano. Laureato in Economia e Commercio, dal 2010 al 2012 è stato Direttore area Coordinamento Pianificazione Territoriale, Paesaggio, Cartografia della Regione Toscana e dal 2009 al 2001 è stato Presidente di Eurada, European Association of Development Agencies. Bruxelles. Dal 1997 al 2010 ha inoltre diretto Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo

chiara-gambarana
HousingLab

Chiara Gambarana, service designer esperta in innovazione sociale e processi di progettazione partecipata. All’interno di CoHousingLab, rete di professionisti esperti in accompagnamento e sviluppo di abitare collaborativo, è responsabile della facilitazione e realizzazione di progetti di cohousing. Collabora con l’associazione HousingLab, con cui svolge attività di ricerca, sperimentazione e diffusione nel campo dell’abitare collaborativo. Si occupa di progettazione partecipata di spazi pubblici: ha guidato la realizzazione di orti e giardini comunitari e di un centro di aggregazione giovanile. Tiene workshop sul social design e design dei servizi presso NABA (Nuova Accademia di Belle Arti).

marco-guerzoni
Comune di Bologna

E’ un urbanista, lavora presso il Comune di Bologna dove si occupa di politiche e progetti per l’abitare sociale. È stato docente incaricato all’Università di Bologna e visiting professor alla WLU di Lexington (USA). Collabora con la rivista «Archivio di Studi Urbani e Regionali» ed è stato curatore di diverse attività ed eventi culturali nel campo dell’urbanistica e dell’architettura. Ha pubblicato molti saggi e contributi in materia di urbanistica e politiche per l’abitare, tra cui Dalla casa all’abitare (2009) e Le città degli altri (2010), La Campagna necessaria(2012), Povera casa(2015).

Christian-Iaione
LUISS-Labgov
È coordinatore di LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni presso la LUISS Guido Carli (www.labgov.it). È stato il direttore scientifico del progetto la “Città come bene comune” realizzato per il Comune di Bologna con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ed è uno degli estensori del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e rigenerazione dei beni comuni urbani”. Si tratta del primo esempio di atto normativo che applica direttamente il principio di sussidiarietà circolare presente nell’art. 118 u.c. della Costituzione e riconosce l’economia collaborativa.
valeria-inguaggiato
La Cordata- Cohousing Pero

All’interno de La Cordata svolge attività di progettazione e fundraising finalizzati alla realizzazione di interventi di Housing Sociale. Coordina l’Agenzia dell’Abitare Rhodense, ovvero un servizio di orientamento all’abitare per persone che cercano e offrono casa. E’ Dottore di ricerca in Pianificazione Urbana Territoriale e Ambientale. Ha svolto attività professionale e di ricerca in Italia e in Germania nell’ambito delle politiche urbane con particolare attenzione ai processi di trasformazione e rigenerazione urbana.

alba-lastorina
CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Alba L’Astorina, ricercatrice e giornalista, lavora presso l’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente (IREA) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Milano, dove coordina attività di comunicazione scientifica nell’ambito di progetti nazionali ed internazionali. Nel 2006 collabora alla formazione del Gruppo “Studi sociali su Scienza, Comunicazione ed Educazione” del CNR, che svolge attività di indagine, ricerca e sperimentazione su didattica e comunicazione pubblica della scienza ai fini di una maggiore comprensione e valorizzazione del rapporto scienza – società. Suoi temi di interesse sono i cambiamenti del modo di produrre e comunicare la scienza e la tecnologia, sfide e prospettive che questi cambiamenti aprono per i vari attori sociali (ricercatori, media, cittadini, decisori politici, imprese, ecc.).

valentina-laterza
Base Milano

Ha seguito fin dai primi passi il percorso di BASE Milano, centro ibrido per la creatività all’interno dell’area ex Ansaldo di Milano. Oggi ne è responsabile del programma. Precedentemente, è stata Vicepresidente di Arci Milano e ha seguito il recupero di un’altro importante manufatto ex industriale, il Carroponte di Sesto San Giovanni. Appassionata di progetti di rigenerazione urbana che mettono al centro la cultura, i desideri e le energie dei Cittadini.

 

marco-leonardi
Università degli Studi di Milano

Professore associato di economia politica presso il Dipartimento di Economia della facoltà di Scienze Politiche a Milano. Laureato in Economia dall’Università Bocconi e Ph.D. Economics dalla London School of Economics, ha insegnato a Bonn in Germania e ha trascorso periodi di ricerca presso MIT, Georgetown e Berkeley. Principali interessi di ricerca: analisi della disuguaglianza e l’economia del lavoro. Dal febbraio 2016 è componente del Nucleo tecnico per il coordinamento della politica economica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in qualità di consigliere economico.

lorenzo-lipparini
Comune di Milano

Assessore a Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data

Segretario dell’Associazione Enzo Tortora Radicali Milano dal 2004 al 2006 e nuovamente rieletto dal novembre 2015, ha animato referendum e campagne per la legalità, la giustizia e i diritti civili su tematiche quali la fecondazione assistita, il testamento biologico, il matrimonio egualitario, l’antiproibizionismo, la moratoria delle esecuzioni capitali e per un’Europa unita e federale.

Dal 2006 al 2009 ha lavorato a Bruxelles e Strasburgo nello staff dei deputati del Partito Radicale al Parlamento europeo seguendo l’attività delle Commissioni Affari esteri, Diritti umani e Libertà civili e occupandosi di trasparenza e software libero.

A Milano è tra i fondatori del Comitato MilanoSìMuove, che nel 2011 ha portato al successo i 5 referendum sulla mobilità e l’ambiente, ottenendo la riqualificazione della Darsena, il progetto per la riapertura dei Navigli e l’istituzione di Area C.

Si è occupato anche di consulenza aziendale e per il Terzo Settore, coordinando le attività italiane della Onlus Il Sorriso dei miei Bimbi che opera con progetti di educazione nella favela Rocinha di Rio de Janeiro.
 
Laureato in Comunicazione Politica e Sociale alla statale di Milano
, dove vive in zona Lambrate Città Studi con la compagna Gaia e la loro bimba, Adelaide. E’ nato a Ponte dell’Olio, in provincia di Piacenza, il 2 gennaio 1982.

francesca-luciano
Medaarch

Co-founder della Medaarch e del Mediterranean FabLab, esperta di comunicazione, ufficio stampa, social media marketing e organizzazione eventi. Dal 2006 cura attività di planning e di comunicazione, sviluppo contenuti e redazione per molteplici iniziative di comunicazione, di arte, di carattere scientifico, tecnologico e culturale. Fra questi ha lavorato alla redazione campana di “Striscia la Notizia”, il programma satirico della Mediaset, ricoprendo i ruoli di responsabile comunicazione e social media marketing, e responsabile ufficio stampa. È stata responsabile delle attività di comunicazione e social media per il progetto di accelerazione del fablab Make in Nuoro, indetto dalla Camera di Commercio di Nuoro, per il quale ha svolto attività di consulenza specialistica per l’organizzazione ed il planning delle attività di storytelling e per le attività di sensibilizzazione del territorio sui temi della fabbricazione digitale, formazione per la comunicazione delle attività del maker space, finalizzata allo sviluppo di tutte le azioni coerenti col proprio progetto camerale Make in Nuoro. È stata, inoltre, responsabile comunicazione e ufficio stampa in diverse esperienze lavorative legate ad eventi, format radiofonici e televisivi come in ultimo per Striscia la Notizia dove ha lavorato come redattrice e marketing strategist. Ha curato l’organizzazione di eventi nazionali come festival del cinema (Napoli Film Festival), festival del fumetto (Comicon, Cavacon) e diversi convegni nazionali. È stata co-docente, insieme al prof. e regista Ugo Gregoretti, alla cattedra di Elementi di direzione artistica e al Laboratorio di Sceneggiatura, presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha lavorato a Valencia nella comunicazione e produzione di un’azienda di doppiaggio cinematografico, televisivo e radiofonico, che tuttora continua a distanza. Dal 2011 ad oggi ricopre il ruolo di responsabile comunicazione e social media marketing, e responsabile ufficio stampa per Medaarch e Mediterranean FabLab curando gli eventi e le campagne per le attività di sensibilizzazione del territorio. Si occupa, inoltre, dell’organizzazione e del planning di tutte le attività di formazione, laboratoriali e di tutti gli eventi sul design computazionale, la digital fabrication, l’innovazione e la prototipazione elettronica, a livello  internazionale. È formatrice per la comunicazione delle attività dei FabLab.

 

alessia-maccaferri
Il Sole 24 Ore

Giornalista professionista, Alessia Maccaferri lavora come caposervizio nella redazione di Nòva24, settimanale di innovazione, scienza e tecnologia del Sole 24 Ore. Si occupa in particolare di innovazione sociale, sharing economy e non profit. Tra l’altro ha vinto il Premio Giornalistico Sodalitas e il Premio Natale Ucsi. Emiliana di origine, laureata in Filosofia ha frequentato l’Istituto per la formazione al giornalismo di Bologna.

marianna-martinoni
Terzofilo

Consulente in fundraising e formatore per organizzazioni non profit, in particolare per quelle che operano nel settore culturale e socio sanitario. E’ socio senior dell’Associazione italiana Fundraiser – ASSIF, di cui dal 2011 al 2014 è stata membro del consiglio direttivo. Dal 2013 collabora con FundraiserperPassione. Nel 2015 ha fondato il gruppo Terzofilo -Fundraising per lo sviluppo del non profit.

stefano-maffei
Politecnico di Milano

Architetto e Ph.D in Design. Professore Associato alla Scuola del Design, Politecnico di Milano. E’ attualmente il Direttore di Polifactory (http://www.polifactory.polimi.it/), il makerspace del Politecnico di Milano e del Master in Service Design e della Service innovation Academy, Poli.design (http://www.servicedesignmaster.com/). Dirige anche il nuovo Design Policy Lab del Politecnico di Milano (http://www.designpolicy.eu/). Ha recentemente coordinato il progetto EU DeEP (Design in European Policy, http://www.deepinitiative.eu/) e l’Unità del Politecnico all’interno del progetto EU EDIP (European Design Innovation Platform/Design for Europe, http://designforeurope.eu/). Attualmente si occupa di innovazione nel service design, innovazione, nuovi modelli produttivi-distributivi e micro sistemi di fabbricazione avanzata distribuita. E’ stato Coordinatore dell’agenzia di ricerca nazionale (2005-2010) Sistema Design Italia (SDI) ed è l’autore- coordinatore della ricerca nazionale Design Research Maps insignita con il XXII° Compasso D’Oro per la Ricerca di Design.

vittorio-maffei
PetMe

Ha un’esperienza ultraventennale come CEO nelle maggiori aziende digital italiane e internazionali. Oggi è Amministratore Delegato e socio di PetMe società per la quale ha gestito la fase di startup, sin dall’incubazione in b ventures insieme ai soci fondatori. Precedentemente Vittorio Maffei è stato Managing Director per l’Italia di InfoJobs.it, dove ha consolidato la posizione di leadership dell’azienda sul mercato nazionale. Maffei ha sviluppato una brillante carriera nel settore finanziario e dei servizi: ha iniziato la sua carriera prima nel Gruppo Ambroveneto, poi nel Gruppo BNP-Paribas come assistente al Direttore Commerciale di Cardif Italia. Nel 1999 ha lasciato il settore finanziario per le telecomunicazioni: prima in Vodafone dove, nel ruolo di Sales & Marketing Manager, ha lavorato su progetti che hanno dato vita a Vodafone Live; in seguito in Fastweb, dove si è occupato della creazione di servizi per massimizzare la diffusione della banda larga. Nel 2001 è entrato in Zed Italia in qualità di Business Director ed è stato tra gli artefici del successo della filiale italiana che, nel 2004, è passata dal Gruppo Telia Sonera e Yahoo! alla spagnola Wisdom Group. Sempre nel 2004 Maffei è diventato Country Manager e Amministratore Delegato della sede italiana, mentre nel 2006 è stato nominato Vice President B2B per l’Europa. Nel gennaio del 2007 Vittorio Maffei è diventato Amministratore Delegato di lastminute.com Italia, filiale italiana del colosso del turismo online controllato dal gruppo Sabre. Nel 2009 Maffei è passato alla guida operativa di Mobango Ltd, società media londinese finanziata da Doughty&Henson e Innogest, partecipando alle trattative di vendita culminate con la cessione dell’azienda al gruppo Indiano People Infocom Pvt Ltd nell’estate del 2010.

michele-magnani-1
Multiverso

Laureato in filosofia contemporanea. Dal 2006 al 2011 Consigliere del Corecom Toscana. Nel 2012 promuove la prima inchiesta fatta in Italia sul coworking. Dal 2013 socio e manager del Network di coworking Multiverso. Consulente comunicazione e organizzatore di stage di facilitazione all’avvio di attività professionali. Collaboratore della rivista Che Futuro! Scrive di coworking, freelance e sharing economy.

MARTA MANIERI
Collaboriamo

Marta Mainieri è fondatrice del sito Collaboriamo.org, piattaforma che offre cultura, formazione e consulenza sull’economia collaborativa e autrice di “Collaboriamo” (Hoepli 2013), il primo libro pubblicato in Itaila sulla sharing economy. Curatrice di Sharitaly e della “Mappatura delle piattaforme collaborative”, Marta Mainieri è consulente e formatrice su temi che riguardano la sharing economy, l’innovazione nei modelli di business, il coinvolgimento dei cittadini nei processi collaborativi, la gestione e la costruzione di community. Collabora come giornalista freelance per alcune testate nazionali e dal 1998 al 2013 ha lavorato presso diverse importanti digital marketing agency prima come project e client manager poi come responsabile dell’area strategica.

giovanni-maistrello
Car2go

Da sempre mi occupo di sviluppo commerciale e con Car2go ho realizzato un sogno: nel 2013 ho avuto la fortuna di partecipare al lancio di car2go e nello stesso tempo migliorare la vita quotidiana di “Milano”. Ora sono responsabile dell’offerta b2b di Car2go in Italia. Parlo inglese e ho un buon livello di padronanza del tedesco

giovanna-manganotti
MyHomeGallery

Giovanna Manganotti ha un’infinità di viaggi in giro per il mondo alle spalle e una passione per le buone idee che le piacciono solo se condivise. Si laurea in Economia Politica e subito dopo inizia la sua attività imprenditoriale. E’ co-fondatrice di Quamproject S.r.l. e Tacticall S.r.l., occupandosi di consulenza strategica in ambito di marketing digitale. Dal 2016 è presidente di MyHomeGallery S.r.l., la start up innovativa che applica la sharing economy al mondo dell’arte.

Cecilia-manzo
Università degli studi di Firenze

Ricercatrice in Sociologia Economica presso l’Università degli studi di Firenze. Nei suoi studi si occupa principalmente di innovazione e sviluppo locale. Di recente ha pubblicato, con Francesco Ramella, Fab Labs in Italy: Collective Goods in the Sharing Economy (Stato e Mercato, 3/2015) e I nuovi artigiani digitali (Il Mulino (2/2016).

silvia-mazzucotelli
Università dell'Insubria

Silvia Mazzucotelli Salice insegna Sociologia Generale nel corso di laurea in Scienze del Turismo dell’Università dell’Insubria di Como. Collabora, presso l’Università Cattolica di Milano, alle attività del centro di ricerca ModaCult ed è membro del consiglio direttivo del master in Comunicazione per le industrie creative. Studia le culture urbane e le comunità professionali – tradizionali e digitali – dei mondi dell’arte e dell’artigianato. Con Isabella Medicina, ha recentemente pubblicato il volume Maestri del fare. Indagine socio-economica sulla domanda di mestieri d’arte a Milano (Marsilio 2012).

massimo-menichinelli-1
Fab Lab Barcelona

Massimo Menichinelli é un designer che ricerca e sviluppa progetti aperti, collaborativi e di co-design e i sistemi che li rendono possibili dal 2005, utilizzando strumenti ed i processi di design per aiutare imprese, organizzazioni, cittá e comunitá locali nello sviluppare processi e spazi collaborativi. La sua attività si divide tra insegnamento, consulenza e ricerca. Ha tenuto workshop e presentazioni in vari paesi tra cui Italia, Spagna, Finlandia, Germania, Messico, Colombia, Corea del Sud, Singapore. Ha insegnato Digital Fabrication e Open Design nella Aalto University (Helsinki, Finlandia), Open Design nella SUPSI (Lugano, Svizzera) e Digital Fabrication all’interno della Fab Academy (WeMake – Opendot, Milano). Come consulente, ha lavorato allo sviluppo di vari Fab Lab tra cui l’Aalto Fab Lab (Helsinki), Muse Fab Lab (Trento), Opendot (Milano), facilitato molti altri laboratori ed é stato condirettore della Fondazione Make in Italy CDB. Come ricercatore, ha scritto ed editato libri, capitoli e pubblicazioni scientifiche; é autore del libro “Fab Lab e Maker. Laboratori, progettisti, comunità e imprese in Italia”, Quodlibet, 2016 e curatore e co-autore del libro “Fab lab : la révolution est en marche”, Editions Pyramyd, 2015. Attualmente svolge il ruolo di project manager nel progetto europeo MAKE-IT all’interno dello IAAC | Fab Lab Barcelona.

2
Politecnico di Milano e Desis Network

Dottore di ricerca e Professore Associato di Design nel Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, è presidente del corso di laurea magistrale in Product Service System Design. È coordinatrice internazionale dell Associazione DESIS-Design for Social Innovation and Sustainability Network e del Polimi DESIS Lab. È inoltre nel Collegio e nella faculty del Dottorato di Design del Politecnico di Milano e direttore del Master in Housing Sociale e Collaborativo organizzato da POLI.design. I suoi interessi di ricerca sono focalizzati sul design dei servizi e il design strategico per la sostenibilità a supporto dell innovazione sociale e dello sviluppo territoriale. Ha svolto ricerca in alcuni settori specifici quali l alimentare e l housing, e lavora in modo più trasversale sullo sviluppo d impresa, sui servizi collaborativi, sui servizi pubblici, sull innovazione e la ricerca responsabili. Negli ultimi anni è stata responsabile scientifico per il Politecnico di diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali finanziati dalla Commissione Europea, da Ministeri, da Fondazioni e da aziende. Autore di numerosi saggi e pubblicazioni, ha organizzato e curato mostre, eventi e conferenze internazionali.

doris-messina
Banca Sella

Doris Messina si occupa di innovazione dal 1996. Nel Gruppo Banca Sella ha ricoperto il ruolo di Responsabile Marketing di Gruppo lanciando servizi digitali da first mover quali l’home banking, la prima applicazione finanziaria italiana per Iphone, l’home banking su FB e Hype. Ha contribuito alla diffusione dei servizi di e-commerce e di trading on line del Gruppo Banca Sella. Nel 2013 ha creato l’acceleratore Fintech Sellalab. Attualmente ricopre in Holding il ruolo di Direzione e Coordinamento Fintech e Sviluppo dei Nuovi Business

marina-mingozzi
Regione Emilia Romagna

“Laureata in Scienze politiche con indirizzo economico-sociale, lavora alla Regione Emilia- Romagna dove si occupa di politiche giovanili dal 2000. Tra le varie si segue i luoghi dell’aggregazione giovanile, con le diverse attività da cui sono animati e con la capillare diffusione che li vede distribuiti sul territorio regionale, in cui emerge il  fenomeno di progetti su Coworking e Fablab che rappresentano una nuova modalità di politiche di incontro dei giovani del territorio con le Amministrazioni locali.”

stefano-mirti
IdLab

Progettista, partner di IdLab. Da anni impegnato sulle nuove frontiere del progetto, dell’insegnamento, del mondo che cambia. Design 101, Relational Design, Mystery Things Museum, Il Mondo Nuovo e molto altro ancora. Insegna design al CLEACC (Università Bocconi), è stato il responsabile dei social media per Expo Milano 2015

edoardo-monaco1
Axieme

Laureato in Economia con un Master in Management, ha maturato esperienze professionali in banca d’affari (UBS), consulenza (Bain & co.) e nel marketing (L’Oréal, Mondelez). E’ docente a contratto presso la Business School ESCP Europe. Appassionato di innovazione e insurtech, è co-fondatore e CEO di Axieme, la prima assicurazione peer-to- peer in Italia.

valeria-montanari
Comune di Reggio Emilia

Valeria Montanari è assessora alla Partecipazione, agenda digitale e cura dei quartieri nel comune di Reggio Emilia. 40 anni, sposata, due figli, è laureata in Storia medievale all’Università di Bologna, giornalista pubblicista, si occupa di Comunicazione dal 2003. Ha lavorato presso aziende, Pubbliche amministrazioni,organizzazioni e come free lance, maturando esperienze nella Comunicazione pubblica, politica e d’impresa. Nello specifico si è occupata di strategie comunicative, progetti di comunicazione integrata, comunicazione interna, formazione, pubbliche relazioni con media e gruppi d’interesse. Ha maturato esperienza tecnica nella gestione ed utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione quali piattaforme CMS, social media, web-tv e altri. E’stata consigliere comunale a Reggio Emilia nel mandato amministrativo 2009-2014

eddoardo-montenegro
TwLetteratura

Dal 1997 lavora nel settore bancario, per il quale si occupa di comunicazione e change management. Dal 2005 al 2011 ha insegnato scrittura argomentativa per i laboratori di scrittura della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Nel 2012, a partire dalla sperimentazione su Twitter dei paradigmi di gioco e scrittura di Raymond Queneau e Italo Calvino, ha dato vita con Pierluigi Vaccaneo e Paolo Costa a TwLetteratura, associazione culturale per promuovere la lettura nelle scuole e il patrimonio artistico del Paese attraverso i social network e Betwyll, una app innovativa per il social reading. Blogger, ciclista urbano e backpacker; scrive su voicewritings.com.

 

francesco-morace-1
Future Concept Lab

Sociologo e saggista, Francesco Morace lavora da oltre trent’anni nell’ambito della ricerca sociale e di mercato. Fondatore e presidente di Future Concept Lab (laboratorio internazionale di ricerca e consulenza strategica fondato nel 1989), è consulente di aziende e istituzioni italiane e internazionali. Tra i più affermati esperti di tendenze, è docente di Social Innovation al Politecnico di Milano e di Culture & Lifestyle all’Università di Trento e Key Note Speaker in Convegni e Forum internazionali. E’ autore di oltre venti volumi, tra cui “Italian Factor. Come moltiplicare il valore di un Paese” (con Barbara Santoro, Egea 2013), “Crescita Felice. Percorsi di futuro civile” (Egea 2015) e “ConsumAutori. I nuovi nuclei generazionali” (Egea 2016). Dal 2013 propone lo spazio settimanale “Il ConsumAutore” nella trasmissione “Essere e Avere” di Radio24 e tiene rubriche mensili dedicate ai trend su Adv, Mark Up e Millionaire.

 

4
Nexa(PoliTO) e Synapta

Imprenditore e ricercatore indipendente, la cui attività è focalizzata sulla tecnologia linked data e sugli open data. Laurea e master in economia in Bocconi e a Toulouse, PhD a Gand e Torino in analisi economica del diritto. Già managing director e direttore della ricerca del Centro Nexa su Internet & Società (PoliTO), di cui è tuttora fellow, coordina Creative Commons Italia. È co-fondatore di Synapta.it, start-up innovativa nata per fare Linked Data per davvero!

luigi-moraschi
Cauto

Laureato in Antropologia, per parecchi anni ho lavorato nel mondo della logistica alimentare per poi approdare nella cooperativa sociale Cauto, dove oggi ricopro il ruolo di responsabile delle relazioni con il territorio, mi occupo di volontariato, associazionismo, reti territoriali e rapporti con i cittadini; nella gestione della Dispensa sociale settore della cooperativa che si occupa  di recuperare le eccedenze alimentari  ho acquisito la conoscenza del tema degli sprechi alimentari e dell’inserimento lavorativo. L’esperienza del mondo del volontariato-attivo l’acquisisco sul campo nelle varie esperienze maturate nell’associazionismo Bresciano.

eugenio-morello
Politecnico di Milano

Ricercatore in Tecnica Urbanistica presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani. Coordina le attività di ricerca del Laboratorio di Simulazione Urbana Fausto Curti e insegna progettazione urbana sostenibile dal 2006. Il suo ambito di ricerca è la qualità ambientale urbana, in particolare il rapporto tra morfologia urbana, transizione energetica, adattamento ai cambiamenti climatici. Indaga il rapporto tra pianificazione urbana, sostenibilità e sharing economy e coordina le attività di co- design per il progetto europeo Sharing Cities. Si occupa di progettazione urbana sostenibile dei campus universitari, partecipando al board del progetto d’Ateneo Città Studi Campus Sostenibile e coordinando il gruppo di lavoro “campus-wide planning” per l’International Sustainability Campus Network (ISCN).

andrea-morniroli
Dedalus Cooperativa Sociale

Da circa trent’anni si occupa di politiche e azioni di welfare a livello locale. È socio della cooperativa Dedalus di Napoli dove riveste il ruolo di direttore del settore promozione, identità e intercultura e segue gli interventi rivolti alle marginalità urbane e al fenomeno della tratta. Da anni collabora con gli enti locali a livello regionale e nazionale per la definizione delle politiche sociali e socio-sanitarie con particolare riferimento ai temi dell’immigrazione e della mediazione sociale e dei conflitti. Attualmente collabora con il Comune di Napoli sui temi della dispersione e del disagio scolastico.

maurizio-napolitano
Fondazione Bruno Kessler

Coordinatore del Digital Commons Lab della Fondazione Bruno Kessler. Si interessa di beni comuni digitali come l’ open source, wikipedia, openstreetmap e open data. Con il suo team collabora con realtà internazionali come Open Data Institute di Londra e GovLab di New York. Una etichetta per definirlo è quella di civic hacker.

bertram-niessen
cheFare

Bertram Niessen è direttore scientifico della piattaforma di innovazione culturale cheFare. E’ membro del Consiglio Culturale della Casa della Cultura di Milano, del Consulting Board di The Tomorrow, dell’Advisory Board del Master “Progettare Cultura” ALMED dell’Università Cattolica di Milano, dell’Advisory Board del Festival Nuove Pratiche di Palermo. Dal 2003 insegna in corsi graduate e post-graduate in varie università in Italia.
E’ stato ricercatore post-doc all’Università di Milano ed ha conseguito un PhD in Urban European Studies all’Università di Miano-Bicocca. Scrive, quando capita, su varie testate: IL, La Domenica – Il Sole 24 Ore, Doppiozero, Nòva, Artribune, Vita, cheFare.

IVANA PAIS
Università Cattolica del S. Cuore di Milano

Ivana Pais insegna Sociologia economia nella Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Studia le reti sociali e le comunità professionali digitali. Ha scritto “Crowdfunding. La via collaborativa all’imprenditorialità” con P.Peretti e C. Spinelli, Egea 2014 e “La rete che lavora”, Egea 2012. Scrive per La nuvola del lavoro del corriere.it.

carolina-pacchi
Avanzi

Carolina Pacchi è professore associato al Politecnico di Milano, dove svolge attività di ricerca sulla governance urbana, l’attivismo civico e il coinvolgimento di stakeholder nei processi di costruzione della città. E’ uno dei soci fondatori di Avanzi. Sostenibilità per azioni, think tank e incubatore per l’innovazione ambientale e sociale.

Antonio-Palmieri-
Intergruppo Parlamentare sull'innovazione

54 anni, milanese, sposato, un figlio, deputato commissione cultura, responsabile internet Forza Italia, esperto in comunicazione e marketing politico. Dal 2001 segue in Parlamento i temi legati all’innovazione e all’agenda digitale.

andrea-paoletti
Casa Netural

Architetto, dal 2005 al 2009 ho lavorato per prestigiosi studi di architettura e design in Italia e all’estero. Dal 2009 al 2013 sono stato responsabile globale per Impact Hub della sezione Collaborative Design. Dal 2009 in Italia e all’ estero progetto spazi coinvolgendo persone nel processo creativo, generando community per creare cambiamenti positivi. Come progettista, dal 2009 affianco imprenditori per sviluppare le loro idee e progetti, con processi di open innovation, coinvolgendo una vasta rete personale di professionisti. Imprenditore, dal 2012 ho creato Casa Netural, primo spazio di coworking rurale e coliving in Italia. Nel 2015 ho inventato il Matera Design Weekend. Ricerco e scrivo su temi dell’ abitare, di codesign, innovazione sociale, community building, cocreazione, rigenerazione urbana e di borghi rurali.

fabrizio-peschina
Intesa Sanpaolo

Fabrizio Paschina, 57enne, laureato in Germanistica all’Università di Torino, da oltre venticinque anni mi occupo di comunicazione aziendale. Ho iniziato nell’89 in Alfa Romeo, poi Mondadori, Wind ed Enel prima di arrivare in Intesa Sanpaolo nel 2002. Mi sono occupato nei primi anni di Corporate Image e da inizio 2007 ad oggi ad oggi sono responsabile della comunicazione worldwide del Gruppo Intesa Sanpaolo. Una crescente attenzione alle attività legate al digitale mi vede responsabile della trasformazione della nostra Direzione Relazioni Esterne in media company.

cristina-pasqualini
Università Cattolica del Sacro Cuore

Cristina Pasqualini insegna Metodi per la ricerca sociale e Sociologia dei fenomeni collettivi nella Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Collabora con l’Osservatorio Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo, che cura l’indagine “Rapporto Giovani”. Nel 2014 ha avviato e coordina l’Osservatorio sulle Social Street.

martina-pennisi
Corriere delle Sera

Martina Pennisi. Milanese, giornalista del Corriere della Sera, si occupa di tecnologia e digitale

iolanda-pensa
SUPSI

Iolanda Pensa è l’ideatrice e il responsabile generale di Wikimania Esino Lario 2016. Di lavoro è ricercatrice alla SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana e si occupa di sistemi di produzione e distribuzione del sapere, con un’attenzione particolare a biennali e festival internazionali, arte contemporanea africana, arte pubblica, interfacce innovative e geografia dell’informazione. È una storica dell’arte e ha due titoli di dottorato, uno in antropologia sociale all’EHESS di Parigi e l’altro in governo e progettazione del territorio al Politecnico di Milano.

marialuisa-pezzali
Radio 24 Il Sole 24 Ore

Giornalista, lavora nella redazione news di Radio 24. E’ anche autrice e conduttrice di “Essere e Avere”, il magazine di Radio 24 dedicato ai consumi e alle nuove tendenze. Si dice convinta del fatto che web, retail, moda, design, pubblicità e marketing custodiscano molte storie da raccontare e segnali di futuro da intercettare.

emanuele-polizzi
Università E-Campus

Emanuele Polizzi, sociologo, è Assistant Professor presso l’Università degli Studi Ecampus, membro del Laboratorio di sociologia per l’azione pubblica Sui Generis e dell’Osservatorio Polislombardia dell’Università di Milano Bicocca. Si occupa di terzo settore, partecipazione politica e politiche pubbliche locali.

riccardo-porro
Cariplo Factory

Riccardo Porro ha lavorato per 10 anni nell’Area Ricerca di Fondazione Cariplo dove si è occupato della gestione di progetti di ricerca fondamentale, applicata e trasferimento tecnologico. Nell’ambito del sostegno all’imprenditoria giovanile ha collaborato con Microsoft Italia alla realizzazione del progetto Startup Revolutionary Road e, con Fondazione Filarete, al progetto Future ReCoded. Ha inoltre co- progettato e gestito alcune iniziative di open innovation come BioUpper, programma realizzato con Novartis, PoliHub e Humanitas e Next Energy, progetto realizzato con Terna. Ha inoltre partecipato alla realizzazione di RRI TOOLS, iniziativa flagship della Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro per promuovere la Ricerca e Innovazione Responsabile. Da Novembre 2016 è Direttore operativo di Cariplo Factory, la società strumentale della Fondazione Cariplo creata con l’obiettivo di realizzare a Milano, presso lo spazio ex-Ansaldo, un polo di open innovation basato sulla contaminazione di saperi tra PMI e grandi aziende, startup, incubatori e acceleratori, università e centri di ricerca, scuole ed enti di formazione, FabLabs, ambienti di educazione informale, investitori e professionisti.

anna-puccio
Fondazione Italiana Accenture

Anna Puccio è segretario generale di Fondazione Italiana Accenture. Ricopre le cariche di consigliere di amministrazione di Università Ca’ Foscari di Venezia e di PetMe.it, start-up innovativa di Sharing Economy. E’ componente del Comitato Strategico del Digital Enterprise Lab di Fondazione Università Ca’ Foscari. In passato ha ricoperto la carica di Amministratore Indipendente di Amplifon Group, Luxottica Corp. e Buongiorno SpA. Ha lavorato in Microsoft Corp. (negli USA), in Procter&Gamble Corp. (Direttore Marketing BeautyCare Europe, in Italia, Germania, Gran Bretagna e Svizzera), in TeliaSonera-Zed (Amministartore Delegato Italia e Europa), in Sony Ericsson (Amministratore Delegato Italia) e nel settore non profit come Group Managing Director di CGM – Gruppo Cooperativo Sociale Nazionale.

mico-rao
Proteina

Organizza e promuove eventi e iniziative socio-culturali dal 1995, ha lavorato nella formazione e nell’orientamento professionale per 15 anni. Nel 2010 partecipa alla fondazione della community Lab121 e collabora tuttora alla gestione del centro di coworking e del FabLab di Alessandria. Ha promosso e partecipato all’organizzazione di Espresso Coworking dal 2012 all’ultima edizione del 2016. Dal 2014 è socio fondatore della Cooperativa Proteina, operante nel settore della consulenza a privati e pubbliche amministrazione in ambito di sharing economy.

vittorio-rinaldi
Progetto Resilio

Laureato con lode presso l’Università degli studi di Verona, ha ottenuto la specializzazione e il dottorato di ricerca in antropologia della contemporaneità presso l’Università di Milano Bicocca. E’ stato docente di antropologia nelle università di Verona, Milano Bicocca e Firenze. Per oltre venticinque anni ha lavorato come coordinatore e valutatore di programmi di cooperazione internazionale e aiuto umanitario. E’ specializzato nello studio delle carestie e dei fattori di crisi e resilienza in congiunture di indigenza estrema. Attualmente riveste la carica di presidente del consorzio di commercio equo e solidale Altromercato ed è research fellow del centro studi Arco. E’ inoltre presidente dell’associazione Resilio e membro del comitato scientifico di Interculture e Next Nuova Economia.

 

marco-ravagnati
Leroy Merlin

Ingegnere gestionale, specializzato in lean operations e marketing. Ha iniziato come ricercatore e consulente sull’innovazione dei processi alla Fondazione Politecnico di Milano. Oggi lavora nel marketing di Leroy Merlin Italia e si occupa di customer experience e innovazione dei servizi retail.

cristiano-rigon
Gnammo

Cresciuto in una software house tecnologica ha sviluppato nel tempo competenze che vanno dall’hardware di base e reti alla progettazione e realizzazione di CRM on line e knowledge base, fino a sistemi di cloud computing avanzati e remotizzati. Sicuro che una solida strutturazione aziendale sia la base essenziale per la crescita, cerca la perfetta intersezione tra il sogno e la realtà in un modello lean. E’ convinto della potenza incredibile di internet, ma altresì che lo si debba riportare a strumento e contenitore privandolo del ruolo di contenuto, che deve tornare ad essere appannaggio delle relazioni umane e famigliari. Amante della natura in ogni sua forma ne cerca continuamente il contatto: coltiva un orto e tre figli.

Liat-Rogel-
Housing Lab

Fondatrice di HousingLab, designer di servizi e insegnante di design.

 

Liat è designer di prodotto e servizi e si occupa principalmente di design sociale e collaborativo. Ha ottenuto un dottorato di ricerca in design al Politecnico di Milano con il tema: abitare collaborative. Fondatrice di HousingLab, dove facilita e guida processi d’innovazione per l’abitare urbano ed è responsabile di Experimentdays – fiera dell’abitare collaborativo, in Italia. Liat insegna design sociale a NABA (nuova accademia di belle arti), design dei servizi presso Polidesign e innovazione social a IES abroad Milano. Liat è appassionata di processi creativi e sviluppo di nuovi strumenti per il pensiero progettuale e le strategie d’innovazione. Le piace vivere in città nonostante tutto, credendo che le buone relazioni di vicinato possano portare a una vita più semplice e divertente. Quando non lavora, è mamma, viaggiatrice e food blogger.

caterina-sarfatti
C40 Cities

Caterina Sarfatti è Manager di Programmi Strategici per C40 Cities – Climate Leadership Group, un’organizzazione guidata dai Sindaci delle megalopoli mondiali impegnati nella lotta al cambiamento climatico. Precedentemente Caterina ha lavorato nel Gabinetto del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, nel settore delle Relazioni Internazionali e della progettazione europea. E’ laureata in filosofia, con una specialistica in Teoria Politica a Sciences-Po Parigi, un master in Diritti Umani a Paris II – Assas e un master in politiche ambientali internazionali all’Università della Tuscia di Viterbo

 

matteo-sarzana
Deliveroo

Cittadino del mondo, viaggiatore instancabile, amante della comunicazione, creativo e team player: si definisce così Matteo Sarzana, una laurea in comunicazione alla IULM di Milano, oggi alla guida italiana del più grande gruppo di food delivery and logistic al mondo, Deliveroo, la startup fondata a londra nel 2014 da William Shu e oggi attiva in più di 12 paesi e 100 e sostenuta dai più importanti fondi di Venture Capital del mondo con più di 200 milioni di dollari. Matteo inizia la sua carriera come strategic planner, colui che si occupa della definizione delle strategie di marca, nel 2003 in Y&R una delle più importanti agenzie pubblicitarie del gruppo WPP nella sede di Milano. Sempre all’interno di Y&R so occupa poi di seguire i più importanti clienti dell’agenzia (Autogrill, Candy, Hoover, Coop, Blockbuster, etc…) come account. Nel 2006 diventa Team Leader di TeamAlfa, il team di WPP dedicato al cliente Alfa Romeo, per il quale si occupa di gestire tutta la comunicazione, dapprima in Italia e poi in tutto il mondo. Nel 2008, dopo una parentesi negli USA, Matteo torna in Italia per seguire la startup di VML, agenzia digitale del gruppo WPP, in Italia e in Europa, portandola da 0 a un team di più di 35 persone e seguendo alcune delle più importanti aziende italiane (Costa Crociere, Barilla, Ford, Microsoft, Artemide, Air One, Vodafone, Danone, SeatPG, Colgate e Acer). Dopo l’esperienza alla singularity university, un programma di studio nella silicon valley, che ha lo scopo di formare i professionisti del futuro, Matteo decide di dedicarsi al mondo delle startup e approda in Zooppa, startup nata all’interno di H-Farm che si propone come alternativa alle modo tradizionale di fare comunicazione, attingendo a una rete di poiù di 300.000 creativi in crowdsourcing, come general manager europe. A settembre 2015, viene infine chiamato da Deliveroo come general manager italia per dare vita alla sede locale di Deliveroo

andrea-saviane-5
Blablacar

Andrea Saviane nasce a Treviso nel 1983. Nel 2011 entra nel mondo delle startup e contribuisce allo sviluppo internazionale di una giovane azienda nel settore tech. Nel 2013 diventa Marketing Manager Italia per BlaBlaCar, la più grande community di carpooling al mondo. Da settembre 2014 è Country Manager Italia di BlaBlaCar.

giacomo-sbalchiero
SuperFred

Giacomo Sbalchiero: ciclonauta, lettore caotico, viaggiatore al motto di mezzo minimo, rotta massima. Per mettere a frutto la laurea in giurisprudenza, fonda la “0203 srls” a cui fa capo Superfred.it, che mette in contatto chi cerca un libro e chi vuole prestarlo o regalarlo. È nel team di Xensify.com. Nell’artigianato con l’elegante progetto www.30cm.it. Nel paniere delle cose che sa fare meglio, oltre all’host airbnb: negoziazioni commerciali e “customer acquisition”, alla vecchia, porta a porta

???
Smartika

Dopo una lunga esperienza nel banking maturata all’interno di gruppi finanziari quali Citigroup e Julius Baer,a livello internazionale, Maurizio è stato il primo a portare il Social Lending in Italia. E’ di fatto il precursore di un mercato che oggi conta svariati operatori e che compone il comparto più vivace del Fintech Italiano.

Background Professionale:

2007- oggi: Smartika Spa (Istituto di Pagamento ex art 114 septies TUB)

Fondatore & Executive Chairman

2003 – 2006: Julius Baer Creval Private Banking SpA (Milano)

CEO – direttore generale

2002 – 2003: Banque Julius Baer & Cie SA (Ginevra)

Responsabile Mercati Latini

2000 – 2002: Citigroup SA, Switzerland

Responsabile mercati italiani

1990 – 2000: Citibank NA (Londra)

Responsabile team Europeo

1986 – 1990: Unicredito (Londra e New York)

Foreign Exchange, Capital Market e Corporate Banking

Background Accademico

1986 Università di Roma “La Sapienza” Laurea in Economia e Commercio

1981 Diploma Maturità Scientifica: Liceo Pareto, Lausanne (CH)

daniela-selloni
Politecnico di Milano

Service designer, ricercatrice e docente presso la laurea magistrale in Product Service System Design del Politecnico di Milano. Ha conseguito un dottorato di ricerca su design dei servizi e innovazione sociale, con un focus sui servizi collaborativi. La sua ricerca applicata ha portato alla sperimentazione di “Cittadini Creativi”, un formato inedito di agenzia di service design per la città, dalla quale sono nati alcuni servizi co-progettati e co-prodotti insieme ai cittadini di un quartiere di Milano. Le sue ultime ricerche si concentrano sulla relazione tra design dei servizi e sharing economy, metodi e strumenti di co-design, design for policy, design per lo sviluppo territoriale.

matteo-serra
Pazlab

Matteo Serra, esperto di comunicazione. Ha contribuito a fondare nel 2001 la prima web radio indipendente pugliese e una rivista d’inchiesta. Nel 2005 è co-fondatore di Pazlab studio cooperativo di comunicazione e design, di cui oggi è Presidente. Ha curato diversi progetti di comunicazione per Enti pubblici su temi quali sicurezza sul lavoro, privacy e tutela dei dati, software libero, innovazione, migranti. Ha anche curato la creatività di campagne social e commerciali per imprese cooperative e non. E’ inoltre responsabile della comunicazione di Coopstartup, progetto nazionale per la promozione di startup cooperative.

andrea-sforzi
Museo Naturale Maremma/ ECSA

Sono uno zoologo, direttore del Museo di Storia Naturale della Maremma. Dal 2011 ho avviato attività di citizen science, realizzando un sito web per la raccolta di dati naturalistici (www.naturaesocialmapping.it), corsi formativi per aspiranti citizen scientists e bioblitz (eventi di 24h con numerosi ricercatori di varie discipline e centinaia di persone coinvolte). Ho preso parte alla costituzione della European Citizen Science Association (ECSA) fin dai suoi primi passi e sono membro del suo Board of Directors (e dello Steering Committee) dal 2013. Mi sono occupato della traduzione in italiano dei “10 principi di citizen science”. Ho coordinato l’organizzazione della sessione su Musei e Citizen Science all’interno del Convegno & Citizen Science – Innovazione in Open Science, società e politica  (Berlino, 2016) e sono curatore del relativo capitolo nel libro che verrà pubblicato a breve. Nel 2016 sono stato nominato tra gli esperti individuati per la selezione dei progetti di Citizen Science in Austria (Zentrum für Citizen Science). Sono uno dei due membri italiani nel Management Committee del progetto COST “Citizen Science per promuovere la creatività, l’alfabetizzazione scientifica e l’innovazione in tutta l’Europa” e sono tra i promotori del comitato informale di coordinamento nazionale Citizen Science Italia (CSI). Di recente sono stato nominato membro dell’Advisory Board di OPAL.

antonio-simeone
Euklid

Antonio Simeone, laureato in Economia alla Luiss Guido Carli, corso specialistico in Financial Engineering e Financial Markets, formazione in psicologia. Algotrader con competenze in intelligenza artificiale, cripto valute, indici e azioni, swarm intelligence. Autore di diversi libri, tra i quali, Psicheconomia, Psycho-ethical economics e Bitcoin guida all’uso. Giornalista e pubblicista per datamanager.it, Il Sole 24 ore.

Co founder Euklid Co founder Bitcoin Luiss Lab ( Discover Bitcoin)

smorto
Università di Palermo

Guido Smorto è professore ordinario di Diritto privato comparato e Analisi economica del diritto all Università di Palermo, dove è anche Coordinatore del Dottorato di ricerca di Diritto comparato. In qualità di “International Visiting Professor” ha insegnato negli Stati Uniti (Fordham University School of Law – New York) e in Giappone (Nagoya University Graduate School of Law), ed è stato “Professore Visitante” in Brasile (Università Oeste de Santa Catarina). Attualmente è visiting scholar presso l’IN3 – Internet interdisciplinary Institute – dell’Universitat Oberta de Catalunya, dove collabora con il Gruppo Dimmons (Digital Commons). Sul tema dell economia collaborativa ha scritto saggi scientifici e articoli di taglio divulgativo e ha partecipato in qualità di relatore a diversi convegni in Italia e all estero. È autore di monografie e di articoli in italiano, inglese, francese e portoghese.

anna-soru
ACTA

Nata in Sardegna, trapiantata a Milano dai tempi dell’università. Lavoro come ricercatrice economica, mi occupo soprattutto di piccole imprese e lavoro ad alta qualifica. Ho redatto il primo programma di attività di ACTA, intorno a cui si è raccolto il nucleo di fondatori e da allora (2004) ricopro l’incarico di presidente

tommaso-spagnoli
Fab Lab Abruzzo

Sono nato in Abruzzo 34 anni fa, il 4 luglio 1982. A 25 anni ho creato la mia prima azienda, e da circa 10 anni mi occupo di tecnologia e processi di innovazione sociale. Nel 2010 ho fondato SPQwoRk, Coworking e Fablab dedicato ai fuori sede nella città di Roma.Sono laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazioni, nel 2007 ho conseguito un Master in Event Planning & Project Management all’Istituto Europeo di Design, nel 2015 mi sono diplomato alla Fab Academy, percorso formativo sulle teorie e pratiche delle Digital Fabrication “How To Make (almost) Anything” indetto dal MIT di Boston e lo IAAC di Barcellona.Il mio lavoro consiste nel dare supporto alla trasformazione digitale delle aziende e della Pubblica Amministrazione, curando sia gli aspetti progettuali che quelli comunicativi. Porto il cambiamento con procedure snelle e poco impattanti sull’economia di un’organizzazione.Ho a cuore l’alfabetizzazione digitale del paese e propongo workshop e challenge per la formazione partecipata, dei dipendenti aziendali e degli alunni delle scuole.

 

marianna-taborelli-1
DARCASA Ospitalità solidale

All’interno di DAR=CASA dal 2010 svolgo attività di sviluppo, progettazione e coordinamento di interventi abitativi che includano l’incremento dell’offerta di alloggi in affitto a canoni sostenibili e la gestione sociale e immobiliare di tali alloggi. Sono consigliere di amministrazione e coordinatrice del progetto Cenni di Cambiamento e Cormano Social City.Architetto (Politecnico di Milano). Ho svolto attività professionale e di ricerca nell’ambito delle politiche urbane.

Cristina-Tajani
Comune di Milano
Assessore
alessandro-tartaglia
Scuola Open Source

(Foggia, 1983) Laureato in Design Industriale (Poliba) e specializzato in Grafica Editoriale e Sistemi Grafici (ISIA Urbino), è co-fondatore dello studio FF3300, CAST e La Scuola Open Source. Il suo lavoro è focalizzato sul processo, nella sua interezza. Nel tempo ha approfondito lo studio della tipografia, della linguistica, della teoria delle reti e della memetica. Lavora con gli esseri umani e le comunità che essi formano.

marco-tassara
Decathlon

Laureato in economia, con un passato da teatrante e appassionato di sport, tra tutti basket, snowboard e ultimamente golf.  Nel 2002 entra in Decathlon Produzione Italia occupandosi di qualità e industrializzazione. Nel 2004 si sposta in Francia presso la marca occhiali da sole Orao per occuparsi di sviluppo prodotto. Partecipa così al “Decathlon Innovation Awards” con un occhiale bimbo “indistruttibile” ottenendo il podio. Nel 2007 rientra in Decathlon Italia occupandosi di  management in ambito operation e product development. Completa la sua esperienza con la gestione per tre anni di un team Decathlon in Tunisia, accompagnando l’indipendenza del paese”. Oggi si occupa di portare avanti alcune Start-up interne a Decathlon Produzione Italia legate a nuovi modelli di business ed organizzativi. Nel “tempo libero” è uno dei motori in Italia della community Decathlon “Alive” (All lives Innovation values everyday).

veronica-tentori
Intergruppo Parlamentare sull'innovazione
Deputato

Architetto, Deputata dal 2013, Componente della Commissione Agricoltura fino al 2016 e ora Componente della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera, Componente dell’Intergruppo parlamentare per l’Innovazione, prima firmataria della proposta di legge per la sharing economy in discussione alla Camera dei Deputati

rossana-torri
Comune di Milano

Laureata in Architettura, PhD in Sociologia, ho svolto attività didattica e di ricerca sulle trasformazioni urbane presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano. Dal 2014 collaboro con l’Assessorato Politiche del Lavoro del Comune di Milano alla preparazione e gestione di diversi progetti di innovazione nelle politiche per le città.

nicoletta-tranquillo
Kilowatt

Cofondatrice di Kilowatt e responsabile area innovazione sociale e sostenibilità. Di formazione economista, ho approfondito i temi dello sviluppo sostenibile in particolare nelle politiche pubbliche e nelle strategie aziendali. Mi occupato di politiche di CSR, welfare, creazione di valore condiviso attraverso dinamiche collaborative

Paolo-Venturi
AICCON

Direttore di AICCON, Centro Studi promosso dall Università di Bologna, dall’Alleanza delle Cooperative Italiane e da numerose realtà operanti nell ambito dell Economia Sociale.
Co-fondatore di ASSIF -Associazione Italiana Fundraiser- e direttore di The Fund Raising School. È consigliere di amministrazione di FITS! Fondazione per l Innovazione del Terzo Settorepromossa da Banca Prossima e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola e di CNV – Centro nazionale per il Volontariato.
Membro della redazione Rivista Impresa Sociale, autore e curatore di pubblicazioni e articoli sul non profit tra cui il Rapporto -L impresa Sociale in Italia- e -Ibridi organizzativi: l innovazione sociale generata dal Gruppo cooperativo Cgm- -Il Mulino

Gebroeders Vergunst
VLUGP

Laureato alla Van Hall Lerenstein, università di scienze applicate, in architettura dei giardini e del paesaggio. Si occupa di architettura del paesaggio e pianificazione urbanistica. Oltre al suo lavoro è tesoriere e project manager della fondazione Vrijburcht per il progetto CPO Co-Housingproject Vrijburcht su ‘Steigereiland IJburg’ Amsterdam. È anche proprietario dell’ufficio VLUGP Architettura del paesaggio e urbanistica che si trova nel complesso residenziale di Vrijburcht.
VLUGP è un’impresa di architettura del paesaggio e design urbanistico. Fa progetti a ogni livello: da grandi progetti di paesaggistica e pianificazione urbanistica fino a piccoli progetti di design per spazi pubblici e privati. Creiamo spazi di qualità che hanno buone proporzioni e sono a misura d’uomo, con un’atmosfera inconfondibile. Troviamo affascinante creare design splendidi e funzionali a partire da semplici strumenti. Lavoriamo con attenzione e creatività e ci concentriamo su tutto il processo di pianificazione, dal concept al più piccolo dettaglio.

federica-verona
Consorzio Cooperative Lavoratori

Federica Verona dal 2004 svolge attività di ricerca, come architetto e urbanista, nell’ambito delle tematiche relative al disagio abitativo. Attraverso la diretta esperienza sul campo, le interviste, la mappatura, elabora progetti e riflessioni sul territorio e le popolazioni che lo abitano. Dapprima studiando lo spazio urbano usato dalla popolazione homeless sul territorio milanese, con la ricerca relativa alla popolazione rom che abita le baraccopoli poi, e con la progettazione per dodici centri di prima accoglienza notturna, si avvicina alla conoscenza delle difficoltà delle popolazioni immigrate e non solo italiane. L’obiettivo della formazione professionale e personale è sempre maggiormente volto alla ricerca di soluzioni architettoniche e progettuali delle situazioni emergenziali e di accoglienza. Dopo anni di studio ha coordinato un progetto di social housing a Milano per il mondo cooperativo, curandolo in tutti i suoi aspetti sia tecnici e operativi che sociali e comunicativi. Ha iniziato a studiare la dimensione del web e ha acquisito la capacità di costruire piattaforme on line che usa come sistema di narrazione del proprio lavoro anche attraverso l’uso di video e fotografia, da lei stessa curati e prodotti. Oggi, insieme ad un team eterogeneo di professionisti, ha ideato e fondato Super, il festival “lento” delle periferie a Milano. Ha un blog di street photography che si chiama Streetpost-it.

arianna-visentini
Variazioni

Arianna Visentini, Ph. D. in Relazioni di Lavoro, è presidente e socia fondatrice di Variazioni Srl, società di consulenza specializzata in welfare aziendale e work life balance, con un focus sull’innovazione dei processi organizzativi anche in ottica di flessibilità e smart working. Ha un’esperienza pluriennale come consulente e formatrice sia nel campo delle strategie aziendali per il welfare, che nella creazione e animazione di reti territoriali. E’ coordinatrice della rete Smart Companies di Bergamo (Banco Popolare, Ubi banca, Volvo, Comune di Bergamo), contesto nel quale è nata una sperimentazione condivisa di smart-working che ha portato risultati positivi e tangibili sia alle aziende che ai collaboratori. Ha collaborato con le riviste Economia & Lavoro, Sociologia e Politiche Sociali (Franco Angeli) e con  i siti Lavoce.Info, InGenere, Nova 24 (Il Sole24Ore), Secondo Welfare.

paola-vitali
Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi

Ufficio Gestione Patrimonio Immobiliare della Cooperativa Ed. Ferruccio Degradi. Gestione in team degli interventi sugli immobili in proprietà indivisa, piccoli e grandi investimenti di rinnovamento e manutenzione in strutture storiche e tradizionali come in quelle recenti e più moderne. L’intento è avere beni innovativi e curati per sviluppare l’abitare e vivere insieme, coltivando l’innovazione perchè riteniamo sia un processo a cui dare fiducia, innovazione sia sostanziale (patrimonio immobiliare), che sociale (patrimonio umano).

valeria-vitali
Rete del Dono

Socio Fondatore di Rete del Dono. Laurea in Scienze Politiche presso Università di Pavia, Master in Cooperazione e Sviluppo presso Universitat de Barcelona e specializzazione in Non profit Management, New York University. In seguito si costruisce una solida esperienza di marketing e comunicazione vivendo diverse esperienze professionali sia in Italia che all’estero. Il felice incontro con il personal fundraising le fa cambiare rotta. Oggi le parole d’ordine sono innovazione digitale e digital fundraising.

eleonora-valtolina
Repubblicadeglistagisti..it

Eleonora Voltolina è una giornalista. Ha fondato nel 2007 e tuttora dirige la testata online Repubblicadeglistagisti.it http://Repubblicadeglistagisti.it. É autrice dei libri “La Repubblica degli stagisti – Come non farsi sfruttare” e “Se potessi avere mille euro al mese – L’Italia sottopagata” (Laterza). È tra i soci fondatori, e oggi presidente, dell’associazione Italents focalizzata sugli italiani all’estero. Fa parte del consiglio direttivo dell’Agenzia nazionale per i giovani e del cda della Fondazione Roberto Franceschi.

rosanna-zaccaria
Legacoop Abitanti

Presidente di Legacoop Abitanti dal 2016 – Associazione Nazionale delle Cooperative che rispondono al bisogno abitativo in maniera mutualistica. Esperienza di 15 anni nel management di progetti Europei innovativi nell’ambito del Social Housing sui temi della sostenibilità ambientale, dell’efficienza energetica, dell’Ambient Assisted Living. Ha coordinato percorsi di formazione delle cooperative all’estero e attività di networking a livello internazionale. Attualmente nell’ambito della cooperazione di abitanti ricopre un ruolo di rappresentanza e promozione di attività di riposizionamento e di individuazione di strategie di sviluppo in un ottica di community welfare e di Housing Sociale Responsabile. I drivres di innovazione su cui lavora sono: la promozione di politiche abitative sostenibili, la rigenerazione urbana, il potenziamento di forme di abitare socialmente inclusive, la valorizzazione delle competenze sociali ed economiche della cooperazione di abitanti nell’ambito di progetti di Gestione Sociale di contesti abitativi.

Flaviano-Zandonai
Iris Network - Euricse

Sono un sociologo e mi occupo di organizzazioni nonprofit e d impresa sociale. Lavoro ad Euricse -Istituto europeo di ricerca sull impresa sociale e cooperativa- e coordino la community di Iris Network che coinvolge imprenditori sociali, ricercatori, operatori nonprofit. Collaboro con il magazine Vita e, da poco, ho avviato con Paolo Venturi il blog www.tempi-ibridi.it

silvia-zanella-1
Adecco

Responsabile a livello globale del digital marketing e social recruiting per Adecco Group, la più grande azienda al mondo dedicata ai servizi per le Risorse Umane. Immaginare il futuro del lavoro, on e off line, è la sua passione. Giornalista professionista, collabora con diverse testate sempre sul tema lavoro e trasformazione digitale delle aziende.

matteo-zappa-1
Caritas Ambrosiana

Matteo Zappa, pedagogista, è Responsabile nel Settore Aree di Bisogno di Caritas Ambrosiana delle aree minori, famiglia, disabili e anziani. Si occupa da anni di progettazione, consulenza e formazione in ambito sociale ed educativo, con particolare riferimento alle tematiche dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia.